Prato: un malinteso la polemica tra comunità cinese ed amministrazione

“Il lutto cittadino sarebbe stato un bel gesto, ma apprezziamo le condoglianze, il minuto di silenzio e le bandiere a mezz’ asta tributate dal comune e dal sindaco” con queste parole Marco Wong, presidente onorario di Associna, stempera le polemiche rilanciate dai media dopo che il nubifragio che il 5 ottobre ha causato la morte di 3 donne cinesi annegate in un sottopasso ferroviario a Prato. La polemica nasce da dichiarazioni attribuite a un esponente della comunità cinese di Prato, che avrebbe richiesto il lutto cittadino parlando di discriminazione in caso di rifiuto da parte dell’ amministrazione, ma in realtà si sarebbe trattato di un fraintendimento dovuto a notizie di stampa esagerate. “Sarebbe stato un bel segnale, altri comuni come quello di Lodi hanno decretato il lutto cittadino per le vittime. A Prato si è detto che non era nella tradizione della città, ma tenuto conto che le cause della tragedia potrebbero non essere solo naturali ma da ricercarsi anche nello stato di incuria dell’ infrastruttura sarebbe stato bello un gesto di questo genere. Apprezziamo comunque le bandiere a mezz’ asta, questo non è il momento delle polemiche.” ha concluso Marco Wong.

Top