Via Corelli: a giudizio i poliziotti accusati di stupro

Sono stati rinviati a giudizio due poliziotti del Centro di identificazione ed espulsione di Via Corelli, a Milano. Entrambi sono accusati di avere abusato sessualmente di due recluse del centro.

Il primo poliziotto ad essere rinviato è Vittorio Addesso, ispettore di polizia responsabile della sicurezza nel centro di identificazione ed espulsione di Via Corelli. Addesso è accusato di violenza sessuale ai danni di Joy, una giovane reclusa nel centro nell’agosto 2009.
Rinviato a giudizio dal pm di Milano, la data dell’udienza dell’ispettore ancora non è stata fissata.

Il pm milanese ha chiesto  il rinvio a giudizio con rito immediato anche per l’ispettore di polizia M.T., accusato di avere violentato una trans nel centro di via Corelli. Dalle indagini è  risultato che oltre allo stupro, M.T. avrebbe affittato in nero e a prezzo esorbitante un piccolo appartamento a trans brasiliane senza permesso.

Top