Copenhagen: al summit si cercano i soldi. E forse si trovano…

La protesta -non gradita- fuori dal palazzo, ha innescato una serie di reazioni anche all’interno del Bella Centre. L’associazione “Friends of the Earth” e’ stata buttata fuori, l’europarlamentare Jose’ Bove’ ha dovuto stendersi a terra per non essere cacciato..Ancora pochi passi in avanti nel negoziato, tranne che sul settore finanziario per lottare contro il cambiamento climatico. Sono state infatti avanzate diverse proposte tra cui quella di istituire una tassa sui voli, o una tassa sui mercati di CO2, o l’eliminazione dei sussidi alle fonti fossili (gas, petrolio, carbone), che secondo stime delle Nazioni Unite equivalgono a circa 200 miliardi di dollari l’anno.

Top