Deportazioni e violenze sui migranti: un documentario racconta il paese di Gheddafi

Non è solo l’Europa a respingere i migranti provenienti dall’Africa. Anche la Libia, paese di transito per migliaia di persone in viaggio verso l’Europa, deporta i migranti fuori dai suoi confini, e i centri di detenzione per migranti del paese di Gheddafi si stanno a poco a poco svuotando. Domani, nella prima puntata di Passpart? della stagione, un focus sulla Libia e la presentazione del documentario di Roman Herzog “Noi difendiamo l’Europa”.

“Stiamo assistendo a una diminuzione drastica del numero dei migranti rinchiusi nei centri di detenzione” ha dichiarato Michele Bombassei, dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM).

L’OIM ? l’unica organizzazione internazionale che ha accesso ai centri di detenzione della Libia. Il mistero ha per anni avvolto queste strutture, di cui si sapeva molto poco, solo grazie alle testimonianze di qualche coraggioso prigioniero. Per la prima volta un documentario fa sentire le voci dei profughi e migranti nei campi di detenzione e segue le autorit? libiche. Il documentario, a cura del giornalista Roman Herzog, sar? presentato nella prima puntata della nostra trasmissione Passpart?.

Top