Sri Lanka: attacco a un ospedale. Bilancio tragico

49 morti e decine di feriti. E’ il tragico bilancio dell’attacco all’ospedale di Mullivaikal, Sri Lanka. Il presidio medico era l’unico attivo nella “Safe Zone”, il piccolo tratto di costa nel nord-est dell’isola dove vivono 50mila civili tamil.

Il portavoce dell’Onu in Sri Lanka, Gordon Weiss, ha dichiarato che la struttura è stata colpita da un proettile di mortaio, ma che non è ancora possibile attribuire l’attentato a qualcuno con certezza. L’ospedale era già stato colpito lo scorso 29 aprile da una cannonata sparata da una nave da guerra della marina militare governativa: allora i pazienti rimasti uccisi uccisi furono nove.

Lo Sri Lanka è da 26 anni teatro di violenti scontri tra esercito governativo e ribelli delle Tigri tamil (Ltte). Secondo le Nazioni Unite, sono quasi settemila i civili tamil uccisi dall’inizio dell’offensiva governativa contro le ultime roccaforti dell’Ltte, scattata all’inizio di febbraio.

Tags
Top