Kosovo: ancora tenzioni tra serbi e albanesi

Continuano gli scontri tra serbi e albanesi nel villaggio di Brdjani, Kosovo. La polizia ha circondato la zona e un ragazzo è rimasto ferito alla testa colpito da un lacrimogeno.

E’ormai una settimana che i serbi di Brdjani, nei pressi di Mitrovica, protestano  contro la ricostruzione delle case albanesi nella zona serba, che dovrebbero avvenire senza una contestuale ristrutturazione delle loro abitazioni. “Andremo avanti fin quando non sarà presentato un piano di ristrutturazione generale, che preveda anche il ritorno a casa per i nostri profughi” hanno dichiarato i manifestanti serbi. I poliziotti Eulex, il contingente civile dell’Unione europea che progressivamente sostituirà i caschi blu dell’Onu, hanno reagito respingendo i manfiestanti e uno di questi il 3 maggio è stato ferito alla testa.

Top