A 6 anni dall’invasione, l’altro Iraq si incontra a Roma

dal 25 al 31 Marzo quaranta tra sindacati, ONG ed associazioni iraqene si incontrano a Velletri (RM) per pensare il futuro dell’ Iraq alla vigilia della partenza dell’esercito statunitense. Dal 27 saranno raggiunte d altrettante organizzazioni internazionali impegnate nel sostegno alla democratizzazione dell’ Iraq. A sei anni dall’inizio dell’occupazione del paese I diritti basilari all’acqua e all’alimentazione, alla educazione, alla salute sono negati alla gran parte della popolazione la libertà sindacale è tuttora negata dalla legge sul sindacato unico di Saddam Hussein, la libertà di associazione è sotto tutela, la libertà di stampa è impraticabile..
I diritti delle donne hanno fatto enormi passi indietro. La nuova costituzione, approvata sotto l’occupazione americana, nega la parità  di genere. Arresti arbitrari, detenzioni senza processo, esecuzioni extragiudiziali, torture sono ancora all’ordine del giorno. Nonostante il calo della violenza la vita di milioni di uomini e donne è ancora quotidianamente appesa ad un filo.

In questo contesto i rappresentanti della società civile iraqena cercheranno di immaginare un altro Iraq.

AMISnet sarà a Velletri per seguire la conferenza con servizi ed interviste che verranno pubblicate in questa pagina, stay tuned!

Related posts

Top