Sudan: mandato di arresto dell’Aja per il presidente Al Bashir

Il presidente del Sudan, Hassan Omar al Bashir, potrebbe essere arrestato con l’accusa di aver ideato crimini di guerra e contro l’umanità durante la guerra in Darfur del 2003. L’accusa è stata presentata al Tribunale Penale Internazionale dell’Aja. E’ la prima volta nella storia che  questa Corte emette un mandato di cattura internazionale nei confronti di un capo di Stato ancora in carica.

Secondo l’accusa, i crimini perpetrati dalle milizie sudanesi Janjaweed ai danni del Darfur durante la guerra del 2003, che costò la vita ad almeno 300.000 persone,  sarebbero stati pianificati dall’alto, con il consenso delle più alte sfere di governo e in particolare di Bashir.

Nonostante le preoccupazioni dei Paesi dell’Unione Africana e della Lega Araba riguardo le possibili conseguenze di un mandato di cattura e le loro pressioni sul Consiglio di Sicurezza perché “congelasse” il mandato per un anno, i membri del Consiglio il Tribunale Internazionale hanno deciso di proseguire con l’investigazione.

Tags , ,
Top