Radio Polifemo 11: Lo scandalo italiano dell’import/export dei cani

Due dossier di Lav e Aidaa svelano la presenza di traffici illegali di animali domestici che interessano il nostro paese, randagi del sud Italia deportati nei laboratori di vivisezione europei e cuccioli di razza che entrano clandestinamente dall’Europa dell’est per essere poi venduti con certificati di nascita italiani.

Tratte illegali che secondo Lorenzo Croce, presidente dell’Aidaa, potrebbero essere anche collegate tra loro: in numero enorme i cani vengono, infatti,  portati per essere commercializzati nel nostro Paese e per quelli che restano invenduti probabilmente si apre la strada per il mercato nero della vivisezione.

OSPITI: Lorenzo Croce,  presidente associazione Aidaa

Ilaria Innocenti, responsabile cani e gatti della Lav

IN REDAZIONE: Leonora Pigliucci

Related posts

Top