Passpartù 13: il valore della vita

Un’inchiesta sul viaggio dei giovani afgani da Kabul alle frontiere europee. Oggi ripercorriamo la lunga strada che separa l’Afghanistan dall’Italia. Lo facciamo attraverso la voce di Andrea Nicastro, giornalista del Corriere della sera che ha effettuato questo tortuoso viaggio insieme ai rifugiati afgani.

Parliamo anche del rapporto Ethnoland sul contributo degli stranieri in Italia al Pil nazionale, e presentiamo il bollettino Fortress Europe che fa un bilancio delle vittime delle frontiere del Mediterraneo nel 2008. In chiusura Nomadi, la rubrica sugli uomini delle tende che anche questa settimana viaggerà in Palestina.

Nel 50% dei casi chi si mette in viaggio da Kabul non è ancora maggiorenne. Si tratta di figli cadetti, soprattutto maschi, o orfani, che vedono nell’Europa la possibilità di farsi una vita, per evitare di morire di fame, o uccisi dai talebani, dalla guerra, dai combattimenti. Così si mettono nelle mani dei cosiddetti “passatori”, contrabbandieri di uomini che li guidano in cambio di salati ricompensi, e iniziano un viaggio disperato e pericolosissimo. La prima tappa è Teheran; una volta che si è in Iran, per andare in Europa si passa in genere dalla Turchia. Dall’Iran alla Turchia si cambia tribù di passatori, dai nomadi Baluci alle popolazioni curde che vivono al confine, sfruttando la rete della guerriglia turca. Anche in questo passaggio il numero dei migranti viene decimato, non sono pochi infatti i ragazzi uccisi o dalle armi da fuoco o dalle asperità dei ghiacciai. Ma ancora non è finita, perchè dalla Turchia bisogna passare in Grecia. In Grecia le violazioni dei diritti sono all’irdine del giorno, in mare e non solo. Durante le sommosse studentesche che sono scoppiate a dicembre scorso ad Atene,a sfilare per le strade c’erano anche moltissimi migranti. afgani, iracheni albanesi si sono uniti alla rivolta; il foro dei migranti in Grecia ha anche scritto una toccante lettera aperta, in cui ha ribadito che quei giorni erano anche loro.

Nel bollettino Fortress Europe, a cura di Gabriele Del Grande, si fa un bilancio del 2008.

Ospiti di questa puntata: Andrea Nicastro, Otto Bijocka, Gabriele Del Grande
In redazione: Khaldoun e Elise Melot
Passpartù è un programma a cura di Marzia Coronati

Related posts

Top