Somalia: chiusa radio “anti-islamica”

I miliziani islamici al Shabab hanno chiuso la scorsa settimana l’unica stazione radio attiva nella città somala di Chisimaio, 500 chilometri a sud di Mogadiscio.

Una decina di miliziani hanno fatto irruzione negli uffici della stazione radio il 13 dicembre scorso e hanno consegnato al direttore un provvedimento firmato da Hassan Yaqub Alil, responsabile per l’Informazione dell’amministrazione islamica della città, in cui si accusa l’emittente di trasmettere musica e informazione “anti-islamica”.

I miliziani hanno attuato il subito dopo la messa in onda di un servizio sulle vittime civili degli scontri scoppiati tra gli Shabab e la milizia locale della città di Dobley, situata nei pressi del confine con il Kenya.

Related posts

Top