Radio Polifemo 04 – La scelta vegan, portare a tavola la compassione

600.000 italiani sono vegani, dicono no a carne e pesce ma anche a tutti i derivati animali come latte, uova e miele. Un numero in forte crescita quello degli "erbivori" italiani, secondo quanto rilevato dall’istituto Eurispes nel 2006, ma che resta ben lontano da quello dei vegetariani, o latto-ovo-vegetariani, che sono ormai il 10% della popolazione.

Alla base di entrambe le scelte, più o meno radicali, quasi sempre ragioni etiche, nate dalla presa di coscienza del costo in termini di sofferenza dell’uso massivo e finalizzato solo al profitto, che la società contemporanea fa degli animali non umani.

A vantaggio di diete prive di grassi e proteine animali anche ragioni ambientali e salutistiche. Ne parliamo con Mario Tozzi, ricercatore del CNR e noto divulgatore scientifico, "vegetariano per l’ambiente" e con il nutrizionista Vincenzino Siani che spiega i vantaggi di una scelta in questi termini per la salute.

Concludiamo con il racconto di Piero Liberati, co-fondatore della prima comunità vegan italiana, dove animali umani e non umani vivono in disinteressata amicizia e parità.

IN REDAZIONE: Leonora Pigliucci

OSPITI: Mario Tozzi, geologo, ricercatore del CNR

Vincenzino Siani, nutrizionista e docente di Ecologia della nutrizione all’Università Tor  Vergata di Roma

Piero Liberati, co-fondatore di Vallevegan

Related posts

Top