Diritti umani: la CPI compie dieci anni

Il 17 luglio di 10 anni fa veniva adottato lo Statuto di Roma, strumento con il quale si istituiva la Corte Penale Internazionale: una pietra miliare nella salvaguardia dei dirtti umani perché rappresenta il primo tribunale internazionale permanente contro genocidi, crimini di guerra e contro l’umanità.

Giunta appunto al suo decimo anno di attività, la Corte è il frutto di 60 anni di battaglie da parte della società civile e delle Nazioni Unite.

Prima della sua nascita, infatti, i reati contro i diritti umani fondamentali erano giudicati da tribunali speciali, temporanei e operativi in territori ben definiti; nel 1998, con la sua istituzione invece per la prima volta nasceva uno strumento permanente e con giurisdizione su tutti i Paesi.

Qualcosa da rivedere però c’è ed è la regola per cui lo Statuto della Corte, per diventare vincolante, necessita comunque della firma e della ratifica degli Stati membri delle Nazioni Unite.

Related posts

Top