Il Tulkarem deve ancora arrivare: cronache sportive dai territori occupati

ilTulkaremdocUna squadra che non ha avversari con cui giocare, un campionato di calcio iniziato quasi due anni fa e non ancora finito, 93 atleti vittime di guerra. Menzione speciale al premio RSI 2007, il Tulkarem deve ancora arrivare è un documentario radiofonico che racconta lo sport in Palestina. Una forma di resistenza quotidiana, ma anche una storia di passioni e scommesse. Come quella che spinge un ex terzino a reinventarsi cestista su sedie a rotelle o una calciatrice a sperare di battere la nazionale israeliana.
Una produzione Amisnet per la Radio Svizzera di lingua italiana.

Il documentario è stato realizzato nell’agosto del 2007 in Cisgiordana da Andrea Cocco. Le voci dei protagonisti sono quelle di:

Mounzer Uslim: dirigente della squadra di pallavolo di Ramtiss

Muawia Muna: ex terzino destro del Nablus, cestista della nazionale su sedia a rotelle

Yehya Abdul Aziz: allenatore della squadra di pallavolo maschile di Betlemme

Mohannad Aelbey: giocatore del Jaius club e della nazionale palestinese di pallavolo

Mariam: centrocampista della squadra femminile di calcio di Ramallah

Samar Araj: dirigente della nazionale palestinese di calcio femminile

Hani Taljieh: capitano della nazionale palestinese di calcio femminile

Related posts

One Comment;

  1. Pingback: Il Tulkarem deve ancora arrivare « Amisnet

Comments are closed.

Top