Se le parole possono essere pietre

E’ iniziato alla fine del mese di agosto e non si e’ ancora spento del tutto il botta e risposta tra Magdi Allam (Corsera) e Paola Caridi (Lettera 22). Un attacco di Allam che, senza intaccare di fatto quanto Paola ha scritto, finisce per darle, seppur indirettamente, della negazionista. Un siluro tirato all’ombra di una portaerei contro una giornalista intellettualmente onesta che naviga in mare aperto senza grandi protezioni. Un’accusa infamante sparata alla leggera e che, alla fine, coinvolge anche il lavoro dei nostri colleghi di Lettera 22.
A cura di amisfd

Files allegati a questa notizia

Top