Nato: cooperazione militare con la Russia

Firmato uno”Status of Forces Agreement” (Sofa) per la cooperazione militare fra Alleanza atlantica e la Russia.
A cura di amismp

L’accordo, in preparazione fin al 1999, firmato la settimana scorsa a Vilnius, regolerà fra l’altro l’attività di forze alleate sul territorio russo nell’ambito di esercitazioni e operazioni e viceversa. Il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Jaap de Hoop Scheffer, ha affermato che l’accordo ”lancia il chiaro segnale che la cooperazione fra Nato e Russia è sulla buona via”. Il documento è stato firmato dal ministro degli esteri russo Serghei
Lavrov.
Il ”Sofa”, hanno spiegato altre fonti confermando indiscrezioni circolate già da alcune settimane, è un documento ”tecnico-legale” che permette il passaggio e l’addestramento di forze straniere sul terreno di un Paese straniero, in questo caso russo o dei Paesi Nato. Esso fornisce la base legale fra l’altro per accordi su finanziamento, tassazione, tutele giuridiche evitando l’onere di stipulare accordi bilaterali. La Nato ha stipulato simili intese con altri paesi a lei legata dal Partenariato per la pace.L’accordo con Mosca potrebbe favorire logisticamente anche lo svolgimento della missione Nato in Afghanistan.
Top