Ponte sullo stretto: ”Le procedure di gara vanno sospese”

Per Roberto Della Seta, presidente nazionale di Legambiente, le dichiarazioni odierne del ministro Matteoli sul Ponte sullo stretto sono la sintesi di come questo governo intende le politiche ambientali: senza nessuna attenzione per la trasparenza e la regolarità delle procedure.
A cura di amisla

Il ministro Matteoli ha dichiarato che l’intenzione del governo è quella di procedere con gli appalti di gara per il Ponte sullo stretto di Messina, Legambiente ribadisce invece l’assoluta necessità di sospendere le procedure di
gara fino a quando non verrà fatta piena luce sulle eventuali
responsabilità e sulle irregolarità nell’approvazione del progetto sul quale è stata aperta dalla magistratura un’inchiesta per falso e abuso d’ufficio. "Il governo vuole andare avanti con la scelta del General Contractor -conclude Della Seta- ma per noi è impensabile affidare oltre 4 miliardi di euro di denaro pubblico ad un progetto preliminare sul quale pende un’inchiesta di questa rilevanza".

Top