L’Italia ripresa sul trattamento migranti

La Corte Europea dei diritti umani ha inviato settimana scorsa una nota al governo italiano per invitarlo a fornire chiarimenti in merito ai merito ai respingimenti collettivi avvenuti da Lampedusa verso la Libia a partire dal 18 marzo scorso.
A cura di amismp

La nota è arrivata a seguito del ricorso presentato dai legali di alcuni immigrati trattenuti nel Cpt di lampedusa.Il governo è stato inoltre invitato a fornire tutta la relativa documentazione entro e non oltre il 6 maggio del 2005.
La Corte Europea dei diritti umani, a seguito del ricorso presentato dai legali di alcuni immigrati trattenuti nei Cpt, ha inviato una nota al governo italiano per invitarlo a fornire chiarimenti in merito a:1) le procedure di identificazione personali adottate per ogni singolo ricorrente; 2) in caso di presentazione di richieste d’asilo, quali procedure siano state adottate e che esito abbiano avuto; 3) se siano in corso attualmente procedure di espulsione.

Il governo è stato inoltre invitato a fornire tutta la relativa documentazione entro e non oltre il 6 maggio del 2005.

Top