Zimbabwe, elezioni in mano al governo

Si svolgono oggi in un clima apparentemente tranquillo le elezioni legislative in Zimbabwe. Alla vigilia del voto erano piovute diverse denunce ai danni del governo di Robert Mugabe per le irregolarità e le violenze commesse in campagna elettorale.
A cura di amisac

Files allegati a questa notizia

Secondo un rapporto dell?organizzazione internazionale Human Rights Watch, per diverse settimane il governo ha sospeso gli aiuti alimentari nelle zone rurali dove la popolazione sostiene il Movement for Democratic Change, principale partito dell?opposizione. A verificare la regolarità delle elezioni ci sarà solo un piccolo nucleo di osservatori internazionali. La scorsa settimana è stata infatti negata agli Stati Uniti e all?Unione europea, considerati ostili, la possibilità di monitorare le operazioni di voto

Quanto ai risultati, che dovrebbero essere resi noti tra due giorni, esistono pochi dubbi. Il Zimbabwean African National Union?PF, partito del presidente Mugabe, si appresta a riportare una schiacciante vittoria sugli avversari. La maggioranza assoluta potrebbe tuttavia non bastare a Mugabe che punta a conquistare i 2/3 dell?assemblea per mettere mano alla costituzione. A 81 anni di età, di cui quasi 20 passati al potere, il presidente dello Zimbabwe vuole a tutti i costi modificare la costituzione per garantire la sua successione in caso di decesso o dimissioni, senza il ricorso a nuove elezioni.

Top