Banca Mondiale: fine del multilateralismo?

La seconda amministrazione Bush ha scelto il suo candidato alla presidenza della Banca Mondiale: è Paul Wolfowitz, teorico della “guerra preventiva” e attuale vice di Donald Rumsfeld al dipartimento della difesa americana.
A cura di red

Top