Turchia: in 2 mesi 2855 violazioni dei diritti umani accertate

L’ufficio di Diyarbarkir dell’Associazione per i Diritti Umani ha pubblicato il proprio rapporto relativo ai mesi di gennaio e febbraio 2005. In tale rapporto l’IHD afferma che ci sono state 2855 violazioni in questo periodo: 126 casi di torture e maltrattamenti sono stati registrati e 1886 inchieste sono state aperte e 64 persone sono state arrestate.
In scontri armati ne sono state uccise 7, mentre 5 persone hanno perso la vita a causa di esecuzioni extragiudiziali e sommarie, 6 i ferimenti e 12 le donne violentate.
A cura di amisla Il vicepresidente dell’IHD, avvocato Reyan Yalcindag, ha affermato che ognuno ha anticipato che ci sarebbero stati passi positivi in termini di diritti umani a seguito dell’accordo del 17 dicembre per aprire ai negoziati tra Turchia e Unione Europea, in realtà dopo quella data i rapporti appaiono non essere tanto buoni. Negli ultimi due mesi le più gravi violazioni dei diritti umani sono avvenute durante scontri armati, o hanno riguardato diritto di manifestare e libertà di espressione, nonché casi di torture e di violenza contro le donne.

Top