Quanti giorni all’alba?Per Florence e la pace

Oggi é la giornata del funerale di pace.
Le comunità religiose e le associazioni che hanno promosso l’iniziativa: “quanti giorni all’alba?” hanno deciso di proseguire il digiuno, che in quattro giorni ha visto aggregrare più di 500 persone (oltre a 90 realtà della
società civile) che, mettendo in gioco il proprio corpo, hanno chiesto e chiedono la liberazione di tutti gli ostaggi, del popolo iracheno e
la fine della guerra in Iraq.
A cura di amismp

Files allegati a questa notizia

Il digiuno è uno degli strumenti privilegiati della nonviolenza, per
protestare contro regimi e leggi oppressive, inique e discriminatorie.
Giuliana torna fra noi, ma la guerra infinita continua il suo corso. Sovvertiamo questa
realtà: andiamo avanti, tutti insieme. L’invito è rivolto a tutti, organizzazioni e cittadini, per continuare ad aderire con le modalità indicate sul sito www.pergiuliana.org.

Top