Piattaforma di Pechino

È iniziata oggi una conferenza internazionale sulle donne nella sede delle Nazioni Unite a New York per verificare l?applicazione della ?Piattaforma di Pechino per l?azione?.
A cura di amismp Almeno un centinaio di delegazioni governative, 80 ministri per le Pari opportunità provenienti da ogni parte del pianeta e circa 6.000 attivisti prendono parte alla conferenza, denominata ?Pechino + 10?, che si concluderà il prossimo 11 marzo. I partecipanti faranno il punto sui traguardi raggiunti dalle donne negli ultimi dieci anni analizzando vari argomenti tra cui povertà, istruzione, sanità, violenza, economia, autonomia nelle decisioni, conflitti e ambiente.
Si parlerà anche dei progressi compiuti dall?universo femminile nell?affermazione dei diritti umani basilari, nel mondo delle istituzioni e nel settore dei media. Gli organizzatori della Conferenza hanno diffuso una breve dichiarazione in cui ribadiscono i principi contenuti nelle 150 pagine della ?Piattaforma di Pechino per l?azione? e assicurano che continueranno ad impegnarsi per la sua applicazione.
La piattaforma venne elaborata per la prima volta nel 1995 nella
capitale cinese al termine di un importante forum sulla condizione
femminile nel mondo

Top