Sicilia, il giornalismo d’inchiesta finisce sotto sequestro

Ha scelto una via difficile. Fatta d’inchieste e verità giornalistiche in terra di mafia. Hanno tentato di metterlo a tacere. D’imbavagliare la sua penna. Ma Carlo Ruta, scrittore e giornalista siciliano, va avanti come un cingolato a parlare di mafia, Sicilia e siciliani, a dispetto dei “poteri forti” della cuspide… Leggi l’artico di Carmen Ruggeri su Aprileonline.
A cura di amisla

Top