Le elezioni in Iraq viste da Ankara

Dei 30.000 cittadini iracheni per lo più di etnia turca/turkmena, che si sono rifugiati in Turchia allo scoppio delle ostilità, domenica scorsa hanno votato circa 4000, in tre seggi elettorali predisposti ad Istanbul ed Ankaralcani. La stampa e l?opinione pubblica turca seguono con grande attenzione le vicende irachene sin dall?epoca in cui gli Americani, senza successo, chiesero di poter utilizzare il territorio turco come base di partenza per le operazioni militari in Irak. A preoccupare governo e opinione publica, i movimenti di popolazione nell?Iraq del nord, la tensione tra Kurdi e Turkmeni e il referendum dei Kurdi iracheni per l?indipendenza.

Ascolta la corrispondenza da Ankara di Fabio Salomone.
Leggi l’articolo completo sul sito dell’osservatorio sui Balcani
A cura di amismp

Top