Ambientalisti: ”Basta con la barbarie legalizzata”

Ascolta l’intervista di Lorenzo Anania a Maurizio Picca, responsabile Relazioni istituzionali di Legambiente, che commenta i dati del ministero della Salute sugli animali utilizzati in Italia per fini scientifici o sperimentali. (4’06”)
A cura di amisla

Tra il 2001 e il 2003 sono stati ufficialmente ucisi 2.735.042 animali. Per l’esattezza, 923.594 nel 2001; 924.889 nel 2002 e 886.559 nel 2003. “Numeri impressionanti – commenta Maurizio Picca – e decisamente anacronistici. Non si tratta di eliminare il ricorso alla sperimentazione ma di farla finita con pratiche inutili e gratuite, proprio in nome del progresso della biologia e della medicina”. I numeri sono per altro parziali e all’elenco del ministero andrebbero aggiunti i numerosissimi illeciti ma anche tutti i casi relativi a informazioni “che rivestono un particolare interesse commerciale”. In altre parole, il ministero non tiene conto, per esempio, degli animali utilizzati per gli esperimenti delle case farmaceutiche.

Top