Il direttore di Reporter Associati indagato come ‘depistatore’?

Parlare di sé è sempre sgradevole, parlare dei fatti propri è addirittura antipatico (non si fa e basta). Parlare dei propri guai a volte serve. A se stessi e agli altri. Soprattuto quando i “guai” sono altri a procurarteli. Del resto raccogliere e diffondere informazione, senza alcuna mediazione e senza alcuna censura è la nostra missione di reporter indipendenti. Senza guardare in faccia nessuno. Neppure quando si tratta del direttore di Reporter Associati. Questa è la storia…
Leggi l’articolo completo di Roberto di Nunzio sul sito di Reporter Associati.
Ascolta il suo commento:
A cura di ra

Top