Giornalisti agli arresti redazionali?

Giornalisti sempre piu’ ‘deskizzati’, lontani dai fatti e
sempre piu’ legati alle agenzie. Questo e’ quanto emerge dal libro-inchiesta del giornalista Francesco Giorgino secondo cui le diverse testate giornalistiche italiane sono sempre piu’ dipendenti dalle agenzie e in particolare dall’Ansa.
A cura di amisfd Questa ‘influenza’, osserva Giorgino, si esercita soprattutto
attraverso il servizio ‘Prima Pagina’ in cui l’Ansa espone in
ordine gerarchico le notizie piu’ rilevanti che potrebbero
formare una prima pagina di giornale. Per 20 giorni alcuni studenti di Sc. della Comunicazione
hanno monitorato il servizio ”Prima Pagina” delle
16.00 e delle 19.00 raffrontandole con i quotidiani: Corriere
della Sera, La Repubblica, La Stampa e Il Messaggero.
Relativamente ai telegiornali sono stati monitorate le edizioni
serali di Tg1, Tg2, Tg3, Tg4, Tg5, Studio Aperto e il Tg La7.

Al termine della ricerca e’ risultato che tre su quattro dei
quotidiani presi in esame sono influenzati nella selezione e
nella gerarchizzazione delle notizie dalla ”Prima Pagina’
dell’Ansa per piu’ del 50% (in particolare: 52% per il Corriere,
55% per La Repubblica, 53% per La Stampa) piu’ indipendente si
e’ rivelato Il Messaggero ‘influenzato’ dall’Ansa solo per il
46%.

Le percentuali mutano pero’ sensibilmente se dalla carta
stampata si passa ai giornali televisivi. Qui l’influenza
dell’Ansa sui TG, soprattutto quelli Rai, e’ piu’ sostenuta (ad
eccezione del Tg di Italia 1 Studio Aperto che evidenzia
percentuali di ‘influenza’ inferiori al 50%).
Per ogni TG sono stati analizzati gli ”item” principali e
secondari dei Tg, e di conseguenza l’influenza della ‘Prima
Pagina’ su titoli dei tg, sui servizi e collegamenti e
sull’intero corpo dei tg. Ecco di seguito i risultati ottenuti
dalla ricerca. Il Tg1 e’ influenzato dall’Ansa al 70% per i
titoli, al 60,2% per i servizi e collegamenti e al 60%
sull’intero corpo del tg. Il Tg2 e’ influenzato dall’Ansa al 90%
per i titoli, al 57,5% per servizi e collegamenti, al 59% per
l’intero corpo. Per il Tg3 le percentuali sono del 77,5% (i
titoli), del 41% (servizi e collegamenti), 58% (intero corpo del
tg). Per il Tg4: 61,4% (titoli), 41,1% (servizi e collegamenti),
41% (intero corpo del tg). TG5: 57,4% (titoli), 51,5% (servizi e
collegamenti), 50,3% (intero corpo del tg). Studio Aperto: 46%
(titoli), 34,3% (servizi e collegamenti), 35,7% (intero corpo
del tg). Tg La7: 70,2% (titoli); 55,3% (servizi e collegamenti),
55,5% (tutto il corpo del tg).

Top