INDIA: NOKIA PRONTA A INVESTIRE 150 MILIONI DI DOLLARI PER NUOVE FABBRICHE

Nokia, il colosso della fabbricazione di telefoni cellulari, ha annunciato che intende investire in India 150 milioni di dollari nei prossimi quattro anni nella realizzazione di impianti di produzione “di dimensioni proporzionali a quelle del mercato” che darebbero impiego a duemila persone circa.
A cura di ice Il Presidente dell’ azienda finlandese Pekka Ala la definisce “una scelta attraente per impiantare stabilimenti di produzione, dato che l’ India si trova nel cuore di una regione in rapida crescita per quanto riguarda la telefonia mobile”. Entro la fine del prossimo anno dovrebbe esser stato individuato il luogo in cui far sorgere lo stabilimento e completato lo studio degli aspetti logistici e degli altri pre-requisiti, e si intende arrivare all’ inizio del 2006 pronti per produrre. Secondo Ala, l’ India sarà tra i primi cinque mercati al mondo per numero di cellulari venduti e terza per contratti di telefonia mobile sottoscritti: “I volumi in India sono cambiati, ed ecco la ragione per aprire qui il nostro decimo impianto nel mondo. Se poi oltre al mercato interno questa fabbrica possa fare da hub produttivo anche per i mercati circonvicini, o altri ancora, è un fatto su cui non poniamo veti a priori”, ha detto il Presidente della multinazionale, aggiungendo che “è sensato rispondere alla domanda del mercato locale sobbarcandosi costi di produzione competitivi”. La Nokia sta negoziando con i suoi fornitori chiave -da tutto il mondo- di parti fondamentali dell’ apparecchio, e che già forniscono parti agli altri impianti esteri, perché riuniscano gli sforzi e cooperino all’ avvio di questo nuovo stabilimento; la maggior parte dell’ investimento ricadrebbe comunque sulla Nokia. Una quota di circa il 12% dovrebbe venire dal Paese ospitante.

L’ azienda progetta di fabbricare tutti i tipi di apparecchio, da quello di prezzo “entry level” fino ai modelli ipertecnologici, e sia nella versione GSM che CDMA. Sanjeev Sharma, direttore territoriale della Nokia, a proposito del fatto che anche altri fabbricanti, come ad esempio la LG, hanno annunciato di voler aprire impianti in India, ha detto “siamo in negoziati con altri operatori-chiave per aspetti di marketing e distribuzione dei cellulari; è importantissimo avere una stretta cooperazione con loro, per i nostri prodotti”.

Top