La Cina censura google

Reporter Senza Frontiere ha condannato le autorità cinesiche stanno censurando il sito delle news di Google. Inoltre, l’associazione per la libertà di stampa accusa Google di complicità con il governo di Pechino
A cura di amissg E’ ormai noto che il governo cinese ha istituito una specie di ‘cyber polizia’ per controllare siti, server e abbonati.
Negli ultimi giorni sta censurando il sito delle news di Google, il motore di ricerca su internet, per costringere gli utenti a utilizzare la versione cinese, depurata dalle notizie più “sconvenienti”.
A denunciarlo Reporter Senza Frontiere che punta il dito anche contro Google. La società ha accettato la decisione che alcune notizie “politicamente sensibili” non compaiano nel nuovo sito Google news in versione cinese.
In Cina Internet è certamente il mezzo di espressione più libero a disposizione degli utenti che ammontano a circa 111 milioni.

Leggi la news di Rsf

Top