Ucraina: ancora stallo sulla presidenza

Resta alta la tensione in Ucraina, con la capitale Kiev presidiata da tre giorni dai sostenitori del candidato Yushchenko, che rifiutano il verdetto della Commissione Elettorale Centrale per il forte sospetto di brogli.
Le manifestazioni hanno tutte carattere pacifico, ma la crisi politica e diplomatica è profonda.

Da Zurigo il servizio di Tito Gandini.
A cura di amislc

Top