Le citta’ militarizzate a convegno a Taranto

Il 20 novembre il Comitato per i 2 No (No al nucleare e No ad ogni ulteriore insediamento a Taranto) ha organizzato un Convegno nazionale per realizzare una comunicazione circolare e diretta tra tutte le realtà ad altissimo indice di presenza militare. Alla giornata di studio e di aggregazione sono stati invitati tutti i comitati spontanei ed autoorganizzati. Oltre alle testimonianze di Aviano, Sigonella, Brindisi, Pisignano, La Maddalena, Camp Darby, Peacelink ha presentato una documentazione aggiornata sul rischio nucleare.
Abbiamo chiesto ad Alessandro MArescotti di raccontarci come è andata:
A cura di amismp

L’invito è stato esteso anche a quei parlamentari che hanno dimostrato nel tempo sensibilità ed impegno per questi temi. Inviti alla partecipazione collaborante sono stati diretti a Vialebasi e Bastaguerra ma anche ad alcuni collaboratori di Guerre e Pace. Nella fase preparatoria si è raccolto il contributo di alcuni ricercatori del CNR (Porcaro) e del Politecnico di Torino (Zucchetti).
Nel convegno è stata presentata la ricerca di 110 pagine realizzata da Francesco Iannuzzelli, Francesco Polcaro e Massimo Zucchetti, dal titolo Sommergibili nucleari : problemi di sicurezza e impatto ambientale”.

Top