Iniziative di pace per il 4 novembre

La “festa” del 4 novembre fu una ricorrenza istituita dal fascismo per trasformare le vittime di una guerra spietata e non voluta in eroi coraggiosi che si immolavano per la Patria. Furono costruiti monumenti ai caduti e agli insegnanti fu chiesto di celebrare le forze armate. Questa eredita’ non e’ stata sufficientemente sottoposta a critica con l’avvento della Repubblica. PeaceLink propone per il 4 novembre una “chiamata alla pace” creando un gruppo composto da volontari che si sono resi disponibili per attivita’ nonviolente.

Oggi a Firenze parte la campagna contro Uranio impoverito a ridosso del 6 novembre, la “Giornata internazionale per la prevenzione dello sfruttamento dell’ambiente durante le guerre e i conflitti armati.
scarica Francesco Iannuzzelli sulla ragioni della campagna. Carlo Gubitosa sulle iniziative di pace in risposta alla giornata delle forze armate:
A cura di amismp

RICORDIAMO LE VITTIME DI TUTTE LE GUERRE CON UN VOLANTINO E UNA BANDIERA
Il Volantino sul 4 novembre, in formato PDF e gia’ pronto da stampare, e’ disponibile sul sito di peacelink.

Top