Carta dei principi per un’Altra Economia

E’ stata approvata a Roma la “Carta dei Principi per un’Altra Economia”: Società civile e istituzioni insieme per costruire una società più giusta e solidale fondata su un’economia diversa, alternativa a quella neoliberista, ispirata alla redistribuzione delle risorse e alla solidarietà, alla eco-compatibilità e alle garanzie per il consumatore. Ai nostri microfoni Massimo Cuomo del gruppo di acquisto solidale Gaos
A cura di amismp/sg

Sono questi i criteri su cui si basa la “Carta dei Principi per un’Altra Economia” approvata dal comune di Roma grazie alla collaborazione delle organizzazioni della società civile che da tempo sono impegnate nella costruzione un’economia di giustizia.
Molti i settori già attivi in questo campo, considerati embrioni del “sistema alternativo” proposto dalle organizzazioni: dalle reti di economia solidale al sostegno del commercio equo e solidale; dal consumo critico alla responsabilità sociale e ambientale delle imprese; dalle energie rinnovabili al riuso e riciclo di materiali e risorse; dal turismo responsabile all’agricoltura biologica; dai bilanci di giustizia al microcredito passando dalla finanza e dalle assicurazioni etiche.
Ma cosa é la Carta dei Principi per un’Altra Economia? Massimo Cuomo del gruppo di acquisto solidale Gaos che aderisce alla rete romana Lilliput

Leggi il testo della “Carta dei Principi per un’Altra Europa

Top