La Provincia di Milano e’ per il consumo critico

La nuova Giunta Provinciale da poco insediatasi a Milano, ha deciso di togliere il proprio patrocinio a Bimbinfiera, manifestazione che si terrà il 6 – 7 novembre a Milano, per la presenza di sponsor che violano il codice Internazionale Oms/Unicef.
A cura di amismp Accogliendo la richiesta presentata dal Coordinamento Lombardo Nord Sud del Mondo, da Rete Lilliput-Nodo di Milano, dal Forum Consumo Critico – Milano , col sostegno di Acli Milano, Mani Tese, RIBN Italia, Ibfan Italia, parrocchia Ognissanti di Rozzano, partito Umanista di Milano, la Provincia ha deciso di non associare il proprio nome ad alcune aziende sponsor di Bimbinfiera. Inoltre, ha stabilito che d’ora in avanti le richieste di patrocinio dovranno segnalare la presenza di eventuali sponsor e la loro identità.
Il Comune di Milano e la Regione Lombardia, a cui è stata presentata analoga richiesta, non hanno ancora dato risposta in merito.

La richiesta presentata a Comune, Provincia e Regione è motivata dalle violazioni al Codice Internazionale Oms/Unicef sulla commercializzazione dei sostituti del latte materno compiute da parecchi anni da Nestlè e da altre imprese, che si rendono in questo modo responsabili, secondo Unicef, della morte di un milione e mezzo di neonati nel Sud del mondo,ogni anno.

Il Sito internet riporta per esteso molte delle violazioni quotidianamente perpetrate dalla stessa Nestlé e dalle altre imprese del settore, violazioni che, ricordiamo, oltre a portarsi dietro un pesante fardello morale, sono e rimangono violazioni di normative nazionali ed internazionali.

Top