I Rom austriaci chiedono pari opportunita’

E’ in corso a Bolzano, all’ Eurac EURAC (l’Associazione culturale dei Rom austriaci), una la Tavola Rotonda insieme alla mostra itinerante “Un decennio di politica per i Rom in Austria”, inaugurata il 19. ottobre per far conoscere il proprio lavoro contro la discriminazione e a favore delle pari opportunità.
A cura di amismp Le richieste e i bisogni di Sinti e Rom devono essere presi maggiormente in considerazione. Durante l’inaugurazione della mostra, Il Sindaco di Bolzano ha espresso le sue scuse a Rudolf Sarközi per la politica fino ad oggi espressa dalla nostra società nei confronti dei Rom. Un grande impegno per l’integrazione e al tempo stesso la promozione della cultura di Sinti e Rom sono ormai necessari.
Come può realizzarsi un simile disegno politico?

Di questo discutono oggi presso l’EURAC gli
specialisti invitati alla Tavola Rotonda. “Quale politica per Sinti e
Rom in Sudtirolo?”:
L’assegnazione di alloggi a Sinti e Rom e la loro
integrazione in provincia continuano a creare polemiche. Il caso più
recente riguardante la Famiglia Zeni è finito in Tribunale con la
Società Autostrada del Brennero contro la Comunità Comprensoriale
Oltradige – Bassa Atesina. Quale sostegno deve offrire la nostra società
alle due minoranze?

Per approfondimenti, vai al sito de l’ Associazione popoli minacciati

Top