MONTENEGRO: ALL’ASTA IL 51% DI TELECOM MONTENEGRO

Il governo del Montenegro ha messo all’asta la maggioranza delle azioni dell’ azienda di Stato per la telefonia fissa, la Telecom Montenegro (“Telecom Crne Gore”).
A cura di ice L’invito alla gara, pubblicizzato in vari giornali locali ed internazionali, nei siti web della Banca Mondiale e dell’Agenzia Montenegrina per la Ristrutturazione Economica e gli Investimenti Esteri, dà il 22 dicembre come data di chiusura delle offerte per ottenere il 51% della società. Per accedere ai documenti relativi all’offerta (disponibili non oltre il 5 novembre) i potenziali nuovi acquirenti devono presentare le seguenti caratteristiche: più di 700mila linee fisse o abbonamenti a telefonia mobile, utili annuali oltre i 100milioni di euro, esperienza nella gestione della telefonia. L’azienda montenegrina Telecom è l’unico operatore di telefonia fissa, una delle più accreditate aziende del Paese, ed opera anche nel campo della telefonia cellulare (dominato dalla Promonte, in maggioranza della norvegese Telenor e presente nel Paese dal 1996) attraverso la propria società “Monet” ed in quello di Internet con la “Internet Crna Gora”. Il totale degli introiti di tale privatizzazione andranno a coprire i costi di costruzione della nuova autostrada Podgorica-Kolasin.

Top