Il controllo climatico a scopi militari

Quali sono le cause dell’estrema instabilità climatica che, negli ultimi anni, ha devastato le più importanti regioni del mondo?
Gli uragani e le tempeste tropicali hanno provocato gravissimi danni nei Caraibi. L’Asia e il Medio Oriente sono afflitti dalla siccità.
A cura di amismp L’Africa occidentale è invasa da un enorme sciame di locuste, il più grande degli ultimi dieci anni. Quattro terribili uragani e una tempesta tropicale, Alex, Ivan, Frances, Charley e Jeanne si sono susseguiti in un periodo di tempo molto breve. Si è, inoltre, verificato un evento senza precedenti nei Caraibi: l’isola di Grenada è stata completamente distrutta, sono morte 37 persone e i due terzi circa della popolazione dell’isola, 100.000 abitanti, è rimasta senza casa; ad Haiti si sono registrati più di duemila decessi e altre diecimila persone sono senza tetto. Anche la Repubblica Dominicana, la Giamaica, Cuba, le Bahamas e la Florida sono state distrutte. Negli Stati Uniti del sud, in Florida, Alabama, Georgia, Mississippi e le due Carolina, si sono registrati i danni maggiori nella storia del paese.
Un’indagine, resa pubblica nel luglio 2003 dall’Organizzazione Metereologica Mondiale (O.M.M.), stabilisce, senza ulteriori ricerche, che la causa di questi fenomeni è l’aumento della temperatura del globo:
Leggi l’articolo completo dii Michel Chossudovsky da Global Research su
Nuovi mondi media

Top