Ogm. bloccato il decreto: rischi per agricoltura

Respinto il decreto legge sulla coesistenza tra agricoltura convenzionale, biologica ed organismi geneticamente modificati (ogm). Polemica Alemanno Berlusconi e dal mondo agricolo e ambientalista arrivano le prime reazioni.
“E’ inaccettabile” ha commentato ai nostri microfoni Federica Ferrario, responsabile campagna Ogm di Greenpeace Italia
A cura di amissg

E’ stata una sconfitta per il ministro dell’agricoltura Alemanno. Il suo decreto, respinto dal Consiglio dei Ministri, regolamenta la coesistenza tra coltivazioni Ogm e biologiche ma Berlusconi ha commentato che “diminuisce la libertà dei cittadini”.
Aldilà della querelle a Palazzo, il respingimento del decreto mette a rischio di contaminazione le colture italiane. Mondo agricolo e associazioni ambientaliste attaccano la scelta del Consiglio dei Ministri che fa vivere nella totale incertezza i produttori proprio alla vigilia delle semine. ai nostri microfoni Federica Ferrario, responsabile campagna Ogm di Greenpeace Italia

Altre Info
Unimondo

Top