Costa Rica: 27000 stranieri respinti

Circa 150 tentativi di ingresso illegale al giorno in Costa Rica e oltre 27.000 domande di visto respinto in sei mesi: sono i dati sull?immigrazione clandestina, resi noti dalle autorità di San José.
A cura di amismp Migliaia di persone, nella prima metà del 2004, hanno cercato di raggiungere illegalmente il Paese, considerato una sorta di ?oasi felice? tra gli Stati dell?Istmo. Sono soprattutto i nicaraguensi che cercano una sorte migliore nel vicino Costa Rica: il direttore del servizio immigrati e stranieri, ha detto che da gennaio a giugno sono stati oltre 26.000 quelli respinti per mancanza di documenti regolari.
Gli altri, poche centinaia di persone, provenivano dalla Colombia (152), Panama (246) e Stati Uniti (78). Gli irregolari vengono intercettati soprattutto nei pressi dei due passaggi di frontiera più frequentati: quello di Penas Blancas, al confine con Nicaragua, e di Paso Canoas, che separa il Costa Rica da Panama. Oltre 600 persone sono state arrestate nello stesso periodo perché trovate prive dei documenti; anche in questo caso la maggior parte sono nicaraguensi (426), seguiti da colombiani (63), peruviani (46) e panamensi (20).

Top