Rwanda: accordo militare con Usa

Un accordo per la cooperazione militare e logistica è stato sottoscritto per la prima volta tra il governo del Rwanda e gli Stati Uniti d?America.
A cura di amismp Secondo fonti di stampa internazionale, l?intesa è stata siglata dal ministro della Difesa di Kigali, generale Marcel Gatsinzi, e il vice-capo del comando militare Usa per l?Europa e l?Africa, generale Charles Wald. “È un accordo per la normalizzazione della nostre relazione militari” ha detto Wald dopo aver incontrato il presidente ruandese Paul Kagame, specificando che il documento prevede una collaborazione sulla formazione congiunta, la pratica per le missioni di peacekeeping e il contributo per la condivisione di informazioni”.
L?esercito del Rwanda, uno dei meglio organizzati dell?Africa centrale, è composto in gran parte dagli ex-ribelli che nel 1994 posero fine al genocidio (che provocò tra mezzo milione e 800.000 vittime) perpetrato dagli estremisti di Kigali. Nel 1996-97 ha avuto un ruolo decisivo per rovesciare l?ex-dittatore congolese Mobutu Sese Seko, ma nel 1998 ? con un netto cambio di atteggiamento – il Rwanda invase il Congo appoggiando i ribelli che cercavano di deporre il successore di Mobutu, Laurent Kabila. Le truppe di Kigali sono accusate di aver commesso atrocità e crimini contro le popolazione del Congo orientale; secondo un rapporto dell?Onu le forze armate ruandesi sono state attive nello sfruttamento illegale delle risorse del Congo, che ha visto coinvolto anche il governo di Kigali. Secondo molto analisti, il Rwanda gode della protezione (anche militare) di Washington.

Top