via libera legge su conflitto interessi

Oggi, l’Aula della Camera ha dato il via libera definitivo alla legge sul conflitto di interessi. ‘E’ uno scandalo’, si legge in una nota di Articolo 21
A cura di amissg Con 268 Si, 221 No e 2 astenuti, la Camera ha dato il via libera definitivo alla legge sul conflitto di interessi, la cui approvazione è una richiesta dell’Udc nell’ambito della verifica di governo ed e’ vista come contrappeso e limite ai poteri del premier. L’effetto della nuova legge sarà che Berlusconi potra’ fare il premier ed essere proprietario di Mediaset e delle altre aziende, purche’ non le gestisca in prima persona.
‘Un autentico scandalo’, si legge in una nota dell’associazione Articolo 21 che questa mattina, d’intesa con il Comitato per la liberta’ e il diritto all’informazione, ha tenuto una conferenza stampa presso la sede romana della Fnsi. Nel corso dell’incontro, Articolo 21 ha ribadito che l’approvazione della legge rappresenta un’aperta violazione dello spirito e della lettera dei trattati internazionali in materia di liberta’ della comunicazione e, in modo particolare, dell’ultima risoluzione dell’Europarlamento.

Top