Cap Anamur in balia della diplomazia

Ieri, alcuni giornalisti e una delegazione di Emergency e del Cir sono saliti a bordo della Cap Anamur. Elias Bierdel, presidente dell’associazione, ha ribadito le motivazioni che inducono la Cap Anamur a continuare il suo sit-in in alto mare con i 37 naufraghi a bordo.
La testimonianza di Emilia Tornatore, Emergency

Il testo dell’interrogazione a risposta orale dei senatori: IOVENE,MARTONE, DI GIROLAMO, MALABARBA, MARINO, DATO, MONTALBANO, DE
ZULUETA.
A cura di amissg

Continua il sit-in in alto mare della Cap Anamur, ferma da otto giorni al largo di Porto Empedocle in attesa che il governo italiano le conceda di entrare in acque territoriali. Il contenzioso tra associazione e stato italiano ha bloccato in alto mare 37 profughi, provenienti dall’Africa sub-sahariana, salvati da un gommone in avaria al largo della costa libica.
Il nodo della questione è Malta: il natante ha transitato dall’isola il 24 giugno scorso (quindi con i naufraghi già a bordo), per scortare una barca in panne con alcuni somali a bordo. Il governo italiano sostiene che le procedure per la richiesta di asilio politico dovevavno essere effettuate a Malta; la Cap Anamur, invece, ha proseguito verso l’Italia.

Elias Bierdel, presidente dell’associazione, si è detto pronto a scusarsi pubblicamente per eventuali errori commessi ed ha chiesto all’Italia di prendere coscienza dell’emergenza, concedendo alla nave umanitaria il permesso di entrare e occupandosi dei naufraghi.
Sulla nave, che si trova in mare aperto da più di due settimane, iniziano a scarseggioare cibo e acqua. Le persone a bordo sono disorientate ma stanno bene. Intanto, stamani un imbarcazione della Goletta Verde ha provveduto ai rifotnimenti.
Emergency ha messo a punto un piano di evacuazione sanitaria in caso di problemi: in accordo con le autorita’ politiche e mediche locali e con il comandante della nave tedesca, è stato predisposto un piano di pronto intervento per eventuali necessità di ricoveri ospedalieri.
Al momento, il presidente dell’Organizzazione Cap Anamur, Elias Briedel e il Comandante della nave, Stefen Schmidt, non hanno comunicato alcuna necessità in tal senso.
Emilia Tornatore,di Emergency, ieri è stata sulla Cap Anamur. Il suo racconto

Vai alla News

Top