Botswana-governo sotto accusa per esproprio Boscimani

Oltre 240 boscimani denunciano il governo del Botswana: vogliono tornare a casa
A cura di amissg Si è aperto ieri il processo per contestare il ?trasferimento? dei Boscimani dalle terre dei propri antenati nella ?Central Kalahari Game Reserve? (Ckgr).
Il piano di smobilitazione è iniziato nel 2002 quando l?esecutivo di Gaborone tagliò i servizi essenziali, tra cui l?acqua potabile, ai residenti del Ckgr, costringendoli ad abbandonare le proprie case. In seguito alla denuncia della minoranza indigena, si è aperto un procedimento giudiziario che vede sul banco degli imputati il governo del Botswana.
Queste minoranze indigene vivono in speciali ?campi di ricollocamento? (i più noti sono Kaudwane e New Xade) dove ricevono sussidi governativi ma sono lontani dall?originario stile di vita e dalla loro cultura, e finiscono spesso vittime di alcolismo e malattie.

Top