Decreto tagliaspese e Ong: ecco cosa non sara’ realizzato

Secondo fonti attendibili della Farnesina, non smentite, il decreto del Ministro Tremonti azzererà i fondi stanziati per il corrente anno a favore della Cooperazione Internazionale con il conseguente blocco di molte iniziative ed accordi già intrapresi.
A cura di amismp Secondo quanto si legge nel comunicato diffuso dall’Associazione delle Ong italiane, in particolare verranno tagliati i seguenti fondi:
– Intera quota (100 milioni) per il fondo globale per la lotta all?Aids, la tubercolosi e la malaria;
– Quota 2004 Programma OMS lotta alla polio (4,5 milioni);
DUE PUNTI SU CUI SI ERA IMPEGNATO PERSONALMENTE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

E ancora:
– Ricostruzione in Afghanistan (40 milioni);
– Partecipazione italiana al Fondo di ricostruzione per l?Iraq (30 milioni)
– Tagli per gli interventi d?emergenza in Darfur (Sudan).
– Taglio del 70% dei fondi destinati ai pagamenti alle ONG (50 milioni)
– Tutte le iniziative a favore dell?Africa Sub sahariana

Le Ong italiane ricordano che per la Cooperazione Internazionale l?ultima Finanziaria aveva stanziato per il 2004 circa 530 milioni di euro. Siamo nella seconda metà dell?anno e metà di questi soldi sono già stati impegnati, Se il Decreto TagliaSpese effettuerà un taglio di 250 milioni di euro, la Cooperazione Internazionale sarà praticamente azzerata.

Top