Iraq: la CPA cessa di esistere

Con due giorni di anticipo sulla data prevista la CPA, l’autorità governativa provvisoria che ha gestito l’Iraq dalla “fine” della guerra, ha ceduto formalmente il potere al governo provvisorio presieduto da Iyad Allawi, che ha definito quella di oggi “una giornata storica”.
A cura di amislc Paul Bremer, l’ormai ex governatore dell’Iraq, ha già lasciato il paese in aereo.
Nei piani del governo provvisorio sono previste elezioni entro Gennaio 2005.

Top