Iraq: sugli abusi ordini dall’alto

Janis Karpinski, il Generale di Brigata rimossa dall’incarico di dirigere la prigione di Abu Grahib dopo lo scandalo delle torture, si ritiene un “facile capro espiatorio”, rimandando al Generale in comando Ricardo Sanchez la responsabilità degli abusi commessi.
A cura di amislc Le diciharazioni della Karpinski sono andate in onda sul programma di BBC4 On the ropes, ai cui microfoni il generale ha parlato anche del ruolo dell’intelligence militare USA nel “gitmoizzare” il carcere di Abu Grahib. “Gitmo” (con la g gutturale) è il nomignolo con cui ci si riferisce alla prigione di Guantanamo a Cuba.
La Karpinski ha affermato inoltre di non essere assolutamente stata al correnete delle torture che avvenivano, a suo dire, in un’ala del carcere preclusa alla sua autorità e ha ribadito che la verità emergerà dai processi a cui sono sottoposti i militari accusati materialmente dei crimini.

Top