Venezuela: referendum sotto il solleone

Il Consiglio Elettorale Nazionale venezuelano ha fissato nel 15 agosto prossimo la data per lo svolgimento del referendum di metà mandato, previsto dalla costituzione bolivariana in caso di esplicita richiesta del 20% dell’elettorato.
A cura di amislc La data scelta non supera il limite temporale posto dalla costituzione oltre il quale, in caso di sconfitta del presidente in carica, la presidenza provvisoria sarebbe andata all’attuale vice. Le opposizioni alla presidenza di Hugo Chavez hanno dunque ottenuto una risposta positiva a tutte le loro richieste, dal referendum stesso alla data utile per tenerlo.

Ma per provare a scalzare dalla presidenza uno dei protagonisti indiscussi della vita politica venezuelana, dovranno riuscire nell’arduo compito di ricomporre l’eterogeneo blocco sociale che rappresentano e di individuare un figura in grado di coinvogliare su di sè il voto popolare.

Top