Cinque ergastoli per Barghouti

Il leader palestinese Marwan Barghouti, membro del direttivo di Al Fatah, è stato condannato da un tribunale israeliano a 5 ergastoli consecutivi e altri 40 anni di reclusione. Barghouti era stato arrestato nell’Aprile del 2002 e gli è stata contestata la responsabilità di cinque attacchi suicidi compiuti tra il 2001 ed il 2002.
Davanti al tribunale che lo ha giudicato domenica, e che lo stesso Barghouti non ha riconosciuto come legittimo, si erano riuniti diversi manifestanti per la pace al grido di “la pace arriverà con la fine del terrore”.

Il commento alla sentenza di Ali Rashid, rappresentante dell’Autorità Palestinese in Italia
A cura di amislc

Files allegati a questa notizia

Il giorno dopo la sentenza è anche arrivata l’approrvazione del piano Sharon da parte del Governo israeliano. Una decisione che ha provocato fratture nello stesso esecutivo e rischia di aggravare la situazione nei Territori Occupati non compresi nel piano, che verrebbero annesi de facto.

L’analisi di Ali Rashid
AscoltaScarica

Top