BRASILE: LANCIATO PROGRAMMA LOTTA CONTRO OMOFOBIA

Il governo brasiliano ha
lanciato un programma inedito mirante a combattere la
discriminazione e la violenza contro gli omosessuali, i
transessuali e i travestiti.
A cura di ansa Battezzato ‘Brasile senza omofobia’, il programma, lanciato
ieri, e’ stato elaborato dal Segretariato speciale dei diritti
umani (Sedh) e dal Consiglio nazionale per la lotta contro la
discriminazione, in collaborazione con i ministeri dell’
Istruzione, Sanita’, Cultura e con organizzazioni non
governative.
”E’ la prima volta che il governo federale intraprende
questa discussione sulla diversita’ sessuale. Questo programma,
come il progetto di legge che prevede che la meta’ dei posti
nelle universita’ pubbliche e gratuite del Brasile siano
riservati agli allievi poveri, ai neri e agli indigeni (…) ha
come obiettivo l’inclusione sociale”, ha spiegato alla France
Presse Alayde Sant’Anna, coordinatrice delle politiche
strategiche dell’Istruzione superiore.
‘Brasile senza omofobia’ prevede la formazione di personale
addetto alla sicurezza pubblica, l’istruzione, la sanita’, lo
sviluppo di politiche specifiche in favore degli omosessuali,
affinche’ questi non siano oggetto di discriminazioni e di
violenze.

Top